GASDifferenza tra Voltura e Subentro. Cosa devi fare Tu, cosa deve fare il Gestore .

Differenza tra Voltura e Subentro. Cosa devi fare Tu, cosa deve fare il Gestore .

Pochi giorni fa L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha invitato alcuni Fornitori a mettere in campo  comportamenti più corretti, verso i Consumatori che fanno nuova  richiesta di Voltura o di Subentro, i quali non sono responsabili di eventuali morosità pregresse  e che per tanto in nessun caso gli venga rifiutata la richiesta.

I fornitori interessati da questa moral suasion sono: ACEA ENERGIA, AGSM ENERGIA, AXPO ITALIA, EDISON ENERGIA, ENEL ENERGIA, ENGIE ITALIA, ENI GAS E LUCE, ESTRA ENERGIE, EVIVA, GEKO, GELSIA, GREEN NETWORK, LW ENERGY, MBI GAS E LUCE, MIWA ENERGIA, OPTIMA ITALIA, REPOWER VENDITA ITALIA e SORGENIA.

Vediamo qual’è la differenza tra VOLTURA e SUBENTRO ??

Voltura è quando vogliamo entrare in possesso di un contatore (elettrico o gas) in quel momento alimentato (funzionante). Che si tratti di abitazione, di un locale commerciale o di un capannone industriale non fa differenza, in tutti e 3 i casi c’è un Fornitore che sta inviando fattura.
Per effettuare una Voltura è molto semplice, basta avere una fattura, chiamare il servizio clienti e chiedi quale procedura seguire.

Subentro è la stessa identica cosa, ma quel che fa tutta la DIFFERENZA, è che il contatore non è più alimentato, cioè non c’è più alcun fornitore che invia fattura. Quindi per farlo tornare a funzionare, bisogna stipulare un nuovo contratto con un Fornitore a tua scelta.

Adesso ti è chiara la differenza tra Voltura e Subentro ? Mi auguro di si.

Morosità: Che fare

Andiamo avanti e parliamo della presenza di morosità sui contatori. Come gestire la situazione.

In caso di VOLTURA, tutte le note di contratto, quindi durata, prezzo, obblighi e diritti, seguono il nuovo intestatario, di conseguenza anche le eventuali morosità. E’ fondamentale prima di chiedere VOLTURA, verificare che tutto risulti pagato, altrimenti sarai costretto a dimostrare che non c’è CONTINUITA’ tra Te e il vecchio debitore, situazione che ti consiglio vivamente di evitare. Comunque sia, il Fornitore non può in nessun caso rifiutare la richiesta di Voltura.

In caso di SUBENTRO, si parte da zero, quindi seppur ci siano vecchie morosità che hanno portato alla chiusura forzata del contatore, non è possibile addossarle a Te e nessun distributore o fornitore, può rifiutarti la nuova attivazione.

Adesso credo che Tu sia pronto a fare con maggior attenzione le tue scelte quando si tratta di Voltura o Subentro  😉

A Presto !!
PASQUALE AUTIERO

Cliccando QUI , potrai andare alla pagina pubblicata sul sito de la AGCM e leggere l’intero comunicato.

Categories: GAS Tags: , , , , ,

Call Now Button