GASDifferenza tra : Metro Cubo e Standard Metro Cubo

Differenza tra : Metro Cubo e Standard Metro Cubo

Contatore
Contatore per la misurazione del gas con sistema a olio e cassa in ghisa, costruito nell’anno 1900.

Il metro cubo è per definizione l’unità di misura utilizzata, per quantificare il Volume racchiuso in un cubo avente gli spigoli lunghi 1 metro.

Questa è la spiegazione scientifica del metro cubo, ma quando si parla di GAS, entrano in gioco fattori differenti da prendere in considerazione. Come ad esempio, la sua unità di misura in bolletta.

Standard metro cubo

Il GAS essendo un elemento immateriale ed in movimento, per ottenere la sua misurazione precisa, c’è bisogno di far  coincidere due fattori :

  1. Una temperatura di 15° C.
  2. Una pressione di 1013,25 millibar (cioè la pressione atmosferica).

Siccome questa condizione non è possibile da replicare nelle codutture, per utilizzare uno stesso parametro uguale per tutti a prescindere dalla provincia di ubicazione del Cliente, è stato creato lo Standard metro cubo (Smc) , e cioè la quantità di Gas contenuta in un metro cubo alle condizioni di temperatura e pressione sopra indicate.

Adesso passiamo a come viene applicato lo Smc per calcolare i tuoi consumi e perchè tavolta, in fattura si differenziano da quelli indicati dal contatore.

Il Coefficiente C

Il Coefficiente C , è un’altro valore che trovi in fattura, solitamente nel riquadro che riporta i dati tecnici della fornitura.

Di fianco alla denominazione ci trovi un valore numerico che inizia sempre per 1,qualcosa. Anche questo valore, come per il PCS, viene comunicato al tuo fornitore dal distributore di zona (il proprietario delle cabine, dei tubi e del contatore/misuratore) . Applicando questo valore ai tuoi consumi, attraverso un’operazione matematica, il metro cubo viene trasformato  in Standard metro cubo.

Oggi con i nuovi contatori digitali questo conteggio viene fatto automaticamente da un correttore posto all’interno, ma per i Clienti che ancora hanno quello meccanico, è facile trovare una discrepanza tra i valori presenti sul misuratore e quelli fatturati, che non è solo figlia di una lettura presa non all’ultimo giorno, ma anche di questa differenza che c’è tra il Mc e lo Smc.

Fino a qui abbiamo fatto didattica, che mi auguro avrai gradito, ma diamo un motivo pratico a tutto questo e al perchè ti serve conoscere questa differenza.

Il motivo è sempre lo stesso: dire BASTA alla truffe.
Per capire chi hai di fronte quando ti propongono nuove tariffe, prova a chiedergli spiegazione su questo argomento, ti garantisco che il 99% di quelli che ti telefonano non conoscono questa differenza e come non conoscono questa, non conoscono neanche quali componenti economiche sono incluse nel prezzo che ti stanno proponendo, di conseguenza il rischio che andrai a rimetterci è molto alto

Anche per questa volta ho terminato e ti ricordo sempre che se hai bisogno di ulteriori spiegazioni, ti basta cliccare sul tastino sotto.

A Presto !!
PASQUALE AUTIERO

 

Categories: GAS Tags: , , , , , , , , , , ,

 

 Scarica la Facile Guidae tutto ti sarà più chiaro !!

Come Te, tengo moltissimo alla Privacy.
Dopo l’invio riceverai una ulteriore mail di conferma.

Inserisci una mail che
puoi subito controllare

Come Te, tengo moltissimo alla Privacy.
Dopo l’invio riceverai una ulteriore mail di conferma.